sidebar        
   

TDI - Poseidon CisLunar MK6

 Testo originale      Traduzione libera
Stop The Bubbles!

TDI launches a “radically different” CCR Program aimed at sport-diving market
Instructor crossovers scheduled for Birmingham Dive Show and DEMA

Technical Diving International™ announced today an agreement with Poseidon Diving Group to provide training for its revolutionary Mk VI Discovery CCR through the TDI worldwide network of instructors and training facilities.

Poseidon’s innovative Discovery CCR, formally known as the Cis-Lunar, is a fully automatic closed-circuit rebreather designed to have broad appeal to divers traditionally classified as sport or advanced recreational divers rather than the hard-core technical diver.

“After working with Poseidon and testing the units, we are very, very excited to add the Mk VI Discovery CCR to the TDI curriculum,” said agency president, Brian Carney earlier today.

Carney, a longtime CCR diver fresh from diving the Poseidon Discovery, added, “The Discovery is incredible.  For years I have been making the case with manufacturers for a simple-to-use but fully-featured CCR with the potential to appeal to the majority of divers. The Discovery is it. CCRs offer a fantastic alternative to traditional open-circuit gear, but the perception that prep, breakdown and diving a CCR is much more complex and time-consuming has always presented a barrier. The Discovery is the product that can break that barrier, in my opinion.”

The Mk VI offers all the features of CCR over open-circuit – extended dive times, quiet operation, warm, humid breathing gas, and delivery of ideal gas mixes during all phases of the dive. But the real attraction of Poseidon’s Discovery CCR centers on its ease of use and automated pre-dive tests and operations. It is the simplification and automation of the unit prep and operation that Carney says will appeal to sport divers; people who have considered CCR diving but have been put off by their perception that it is complex and not worth the effort for dives within sport diving limits.

The pre-dive procedures for Poseidon’s entry into the CCR market is no more complex than preparing open-circuit gear, due to the pre-packed canister and the Mk VI's ability to perform all pre-dive tests automatically; from checking gas volumes and loop pressure tests, to calibration of its redundant oxygen sensors. Procedures during the dive are equally simple due to automated operation and no option to “fly the rig manually.” In the unlikely event of any failures in the automated systems, the unit bails out to open-circuit mode.  

Carney explained that TDI will be offering current CCR instructors crossover certifications on the Poseidon starting immediately.

“We feel that the opportunities for TDI members exist for sales of units and training programs to a much broader market than the traditional rebreather diver. The Discovery presents a unique and exciting business opportunity for our members and we want to facilitate that opportunity in the best, most accessible way possible.”

TDI will be offering upgrades through hands-on workshops to active CCR instructors and instructor-trainers at shows and special events in the coming months. For a listing and to find out more about the Poseidon Mk VI Discovery CCR, visit this link or contact Cris Merz (cris.merz@tdisdi.com).

   

 

 

 Basta con le Bolle!

TDI lancia un programma CCR "radicalmente diverso" indirizzato al mercato ricreativo.
Sono in programma rossover per istruttori per Il Dive Show di Birmingham ed il DEMA.


La Technical Diving International ha annunciato un accordo con il Poseidon Diving Group per fornire formazione sul rivoluzionario rebreather MK VI Discovery attraverso la rete mondiale di istruttori e centri di formazione TDI.


Il CCR Poseidon, conosciuto come Cis-Lunar é un rebreather rivoluzionario le cui caratteristiche sono pensate per soddisfare le esigenze dei subacquei ricreativi avanzati, piuttosto che il ristretto nucleo dei subacquei tecnici.

Il presidente della TDI, Brian Carney, ha dichiarato:"Dopo aver lavorato con Poseidon a testare le unità, siamo molto, molto contenti di aggiungere la Discovery Mk VI CCR al curriculum TDI".
Carney, un subacqueo di lunga data CCR, fresco della sua esperienza con il Discovery Poseidon, ha aggiunto, "La scoperta è incredibile. Per anni ho sentito la necessità di procedere con i produttori per una macchina semplice da usare, ma completa di tutte le caratteristiche  proprie del CCR, che fosse potenzialmente appetibile alla  maggior parte dei subacquei. il Discovery é tutto ciò. I  CCR offrono una fantastica alternativa al tradizionale circuito aperto, ma la percezione che la complessità della preparazione, montaggio e l'immersione con un CCR fosse molto più complessa e laboriosa ha da sempre rappresentato una barriera. La mia opinione é che il Discovery sia il prodotto in grado di rompere questa barriera ".


Il Discovery MK VI offre tutti i vantaggi del CCR rispetto al Circuito Aperto: Estensione dell'autonomia, silenziosità, gas caldo ed umidificato e apporto della miscela ideale in ogni fase dell'immersione.
Ma la vera attrattive del Discovery é nella facilità d'uso e nell'automazione dei test pre-immersione e dell'operatività generale.
Questa é la caratteristica che lo renderà appetibile al mercato ricreativo.
E 'la semplificazione e l'automazione della preparazione e del funzionamento dell'unità, ha detto Carney che lo renderà appetibile ai subacquei sportivi, persone che hanno considerato le immersioni in CCR, ma sono stati frenati dalla loro percezione che il sistema fosse complesso e l'impegno non fosse sensato per immersioni entro i limiti della subacquea ricreativa .


Le procedure di preparazione del Discovery non sono più complesse della preparazione di un sistema a circuito aperto, ciò grazie ai filtri precaricati ed alla capacità della macchina di eseguire automaticamente tutti i test preimmersione; dal controllo dei volumi a quello  di tenuta del circuito respiratorio fino alla  calibrazione dei sensori.
Anche in immersione l'uso del Discovery é semplificato dagli automatismi e non c'é alcuna possibilità di gestire la macchina manualmente, in caso di malfunzionamenti dei sistemi automatici il rebreather passa direttamente al "bailout" in circuito aperto.


Carney ha spiegato che la TDI attiverà immediatamente i corsi per il crossover istruttori.

"Noi siamo convinti che per i membri TDI ciò rappresenti un'opportunità,in quanto a corsi e vendita di unità, ben piiù vasta rispetto al mercato dei rebreathers tradizionali. Il Discovery rappresenta un'opportunità per un mercato unico ed eccitante per i nostri membri e e vogliamo facilitare tale possibilità nel migliore modo più accessibile possibile.


TDI offrirà aggiornamenti tramite hands-on workshops per istruttori CCR e instructor-trainers ai vari "shows" ed eventi speciali nei prossimi mesi. Per un elenco e per saperne di più sul Poseidon Mk VI Discovery CCR, visitare questo link oppure contattare Cris Merz (cris.merz @ tdisdi.com).

       
   
sidebar